sabato 28 giugno 2014

CORNETTINI ALLA CREMA SPALMABILE DI NOCCIOLE - RICETTA N° 100

In occasione del compleanno di mio cognato che ha compiuto 40 anni ai primi di Giugno, sono stata incaricata di realizzare tre tipi di dolciumi, che non avevo mai fatto. Le ricette sono tutte e tre della zia Maria Grazia, la sorella di mia suocera. Ho sempre avuto modo di mangiare questi dolci a casa sua, in occasione delle

mercoledì 25 giugno 2014

SPINACI SALTATI IN PADELLA CON BURRO E PARMIGIANO - RICETTA N° 98

Gli spinaci saltati in padella con burro e parmigiano, sono un contorno buono e saporito, per grandi e piccini. I bambini difficili impareranno ad amarlo pian piano, chi invece è ghiotto, lo amerà ancora di più. Si abbina a piatti di carne e pesce, o anche o chi volesse mangiare un bel piatto di verdura cotta. Se

martedì 24 giugno 2014

TZATZIKI - RICETTA N° 97

Lo tzatziki è la salsa più famosa della cucina Greca,  a base di cetrioli, yogurt compatto, aglio, olio, aceto e spezie. Questa salsa serve di accompagnamento a piatti di carne e pesce, ma la si trova come ingrediente della pita con gyros o nel souvlaki greco. Io l'ho usata per condire anche le patate. La adoro particolarmente, anzi ne sono proprio ghiotta, e non poterla mangiare in questo periodo in cui mi devo astenere dal lattosio per la mia

venerdì 20 giugno 2014

SANGRIA - RICETTA N° 96


La Sangria è una bevanda alcolica Spagnola a base di vino rosso, frutta e spezie. Esistono numerose ricette e varianti per fare un'ottima Sangria, ma devo dire che la prima ricetta che ho provato

giovedì 19 giugno 2014

APPLE PIE O TORTA DI NONNA PAPERA - RICETTA N° 95



Finalmente eccola pubblicata, la ricetta dell'APPLE PIE, dolce di tradizione

mercoledì 18 giugno 2014

GNOCCHI DI PATATE - RICETTA N° 94


Buongiorno a tutti. Il tempo non concede tregua, a quanto pare è brutto in tutta Italia. Allora ho deciso di pubblicare la ricetta per fare gli gnocchi, visto che si sono anche abbassate le temperature, sarà piacevole mangiare qualcosa di caldo

lunedì 16 giugno 2014

FRITTATA DI ASPARAGI - RICETTA N° 93


La frittata è uno dei piatti  più caratteristici e graditi fra quelli a base di uovo. Si ottiene battendo le uova, da 1 e mezzo 2 per commensale, a seconda delle ricette. Ma dove è nata la frittata ? E quando ?
Forse furono i monaci, che nei conventi avevano galline ovaiole  a inventare le frittate e ad arricchirle in seguito con le verdure dell'orto. In ogni modo questo piatto versatile, che si prepara con uova o con gli ingredienti più vari come verdure, carne, pesce, salumi, formaggi e erbe aromatiche, è presente in tutte le regioni. Che sia presentata come antipasto o secondo, calda o fredda, la frittata è sempre gustosa! Con un'abbraccio golosamente morbido le uova si uniscono a ingredienti rustici o raffinati. Oltretutto riuscire a fare una frittata intera è sicuramente un'arte. Adesso vi farò sicuramente ridere. Io sapevo fare delle ottime crepes, ma non riuscivo a fare la frittata, e per fare intendo INTERA. Come la andavo a girare, automaticamente si rompeva, si attaccava e in questo modo perdeva tutto il suo fascino. Ma alla fine di provare e riprovare sono arrivata a fare delle frittate eccellenti, intere e buonissime. Questa è la mia versione con gli asparagi. Se volete vedere come pulirli, cliccate qui. Alcuni consigli : per 4 persone occorrono 5 o 6 uova. Non fate una frittata con più di 8 uova, per un'ottima riuscita è meglio farne 2 da 5 uova l'una. Usate sempre la stessa padella, la migliore è quella antiaderente dal bordo alto. Regolatevi con l'olio in modo da non bruciarvi quando la andrete a girare, e per girarla usate un coperchio più grande della padella. Mentre la superficie deve risultare rosolata e croccante l'interno deve risultare morbido, umido, ancora un po' fluido. Bene per oggi è tutto, saluti a chi passa di qua.

Dose : per 4 porzioni
Preparazione : 10 minuti
Cottura asparagi : 20 minuti circa
Cottura frittata : 15 minuti circa

Ingredienti : 6 uova, 1 cipollina, 2/3 cucchiai di parmigiano grattuggiato, 1 mazzetto di asparagi, olio e.v.o. q.b., sale q.b., acqua q.b.

PREPARAZIONE :

Pulite e lavate gli asparagi, lasciate intere le punte e fate a tocchetti i gambi. Cuoceteli in padella con la cipolla tagliata a pezzetti, 4 cucchiai di olio e mezzo bicchiere d'acqua, a fuoco medio basso, aggiungendo un pochino d'acqua all'occorrenza ogni volta che serve.





Nel frattempo sbattete le uova, amalgamate i tuorli e gli albumi senza formare chiazze bianche e mescolatele con il parmigiano e sale q.b.



 Aggiungete il composto di uova agli asparagi appena sono cotti, coprite con il coperchio e abbassate il fuoco al minimo.



Dopo circa 10 minuti controllate la frittata, quando i bordi cominciano a raggrinzirsi sollevateli con una forchetta, e inclinando la padella, fate scorrere le uova ancora liquide. Coprite di nuovo con il coperchio fino a quando andandola a ricontrollare noterete che la parte a contatto col fondo è cotta. Per essere sicuri che non si sia attaccata sul fondo, muovete la padella avanti e dietro, dovete vedere la frittata che scivola e si muove all'interno. A questo punto, ungete con un pochino di olio il coperchio, alzate la padella e poggiatecelo sopra con forza.


Capovolgete velocemente la padella sul coperchio.


Fate scivolare la frittata  nella padella e cuocete a fuoco medio-alto, questa volta senza coperchio.


Controllate dopo 5 minuti che si sia dorata anche sull'altro lato.


Controllate che sia asciutta e non imbevuta di grasso, in tal caso scolate l'eccesso con cautela e passate la frittata su dei fogli di carta assorbente.
Ed ecco la frittata di asparagi impiattata.