lunedì 31 marzo 2014

PASTIERA CON CREMA PASTICCERA SENZA CANDITI - RICETTA N° 75

Se c'è una cosa che ho imparato visionando i vari blog su internet, è questa: la nascita di una ricetta, parte con una ricetta originale, questa  poi con il passare del tempo subisce variazioni di ogni sorta, in base alla creatività e alla fantasia, vengono infine rielaborate e plasmate in base ai gusti di ogni famiglia. Alcuni ingredienti si tolgono del tutto se non

giovedì 27 marzo 2014

PASTA FROLLA - RICETTA N° 74

La pasta frolla è un caposaldo della pasticceria, con essa si realizzano diversi tipi di biscotti e innumerevoli dolci, i più diffusi sono le crostate; caratterizzate da una base di pasta friabile, e da ripieni che vanno dalle marmellate alle creme. Esistono tantissime ricette di paste frolla, con diverse dosi,  combinazioni e modi di realizzarla. Ma dopo innumerevoli volte che

sabato 22 marzo 2014

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO - RICETTA N° 73

Buon pomeriggio a tutti. Lo so, lo so, sono in ritardo, la festa del papà è stata mercoledì, è vero, ma ho deciso comunque di postare la ricetta oggi, perché la voglio dedicare a tutte quelle famiglie che si riuniscono solo nel fine settimana. Pensate a tutti i papà che fanno i pendolari e che ritorneranno nelle loro case venerdì o sabato. Quindi è molto probabile che molti figli  festeggeranno domani, il loro papà, visto che la Domenica è comunque un giorno di riposo e di festa per tutti. Inoltre dal momento che qui a

venerdì 14 marzo 2014

BACCALA' IMPANATO AL FORNO CON PATATE - RICETTA N° 72

Venerdì BACCALA', ecco una ricetta per tutti quelli che lo amano cotto in tutte le salse. Questo è uno dei modi in cui lo cucino io. Potete usare sia il filetto come me, ho semplicemente baccalà. Io lo uso, perché ha meno spine e una velocità di esecuzione straordinaria. Non amo particolarmente questo alimento, ma quando lo preparo per la famiglia, riesco a mangiare con gusto, esclusivamente il filetto di baccalà. Quando decido di farlo, lo

giovedì 13 marzo 2014

TORTA SALATA DI PASTA BRISE' CON TRIS DI VERDURE, MORTADELLA E RICOTTA - RICETTA N° 71

Questa torta di pasta brisè è buona e versatile, in quanto potete realizzarla con le verdure che avete a disposizione, o con quelle che vi piacciono, o potete sostituire la mortadella con il prosciutto cotto. Era una ricetta che mi ero appuntata mesi fa, sul mio quaderno, mentre seguivo una puntata della prova del cuoco, mentre la stava preparando la maga della pasta, la simpaticissima e bravissima  Alessandra Spisni. L'ho realizzata esattamente il giorno

mercoledì 12 marzo 2014

CREMA PASTICCERA AL CIOCCOLATO - RICETTA N° 70

La crema pasticcera al cioccolato è una delle tante creme che si usano per riempire torte, bignè, cannoli e chi più ne ha più ne metta. È anche un ottimo dessert, mangiata fredda con i biscottini secchi. Io la uso in particolar modo per riempire le mie torte di compleanno, quando decido di fare la farcitura classica, cioè crema, cioccolata e panna per decorare. Alla ricetta di base della crema pasticcera, si aggiunge il cioccolato fondente, ed ecco qui il risultato. Quindi se avete bisogno di

martedì 11 marzo 2014

FARFALLE CON ZUCCHINE E PANNA -RICETTA N° 69

Questa è una ricetta della mia amica Rita. È un primo veloce da preparare mentre mettete l'acqua a bollire. Buona e golosa è la prima di 3 ricette a base di zucchine che vi pubblicherò a breve. Arrivo un po' in ritardo con il tempo, ma è molto probabile che ci sono persone che mangiano la pasta anche a cena e quindi questa ricetta potrebbe darvi lo spunto per cucinare qualcosa di veloce o goloso.  Volendo potete sostituire la panna

sabato 8 marzo 2014

CUPCAKE MIMOSA - RICETTA N° 68

Avevo sempre sottovalutato i cupcake, ma vi racconterò questo : con l'apertura del mio blog di ricette, ho affrontato tante sfide culinarie, e il risultato finale è soddisfazione e felicità continua, perché è così che mi sento quando cucino. E la completa riuscita di questi magnifici dolcetti mi rende soddisfatta pienamente. E questo è il risultato per la giornata di oggi.   I cupcake, sono dei dolcetti americani, e in specifico questa ricetta , i cupcake mimosa sono un

venerdì 7 marzo 2014

TIMBALLO VEGETARIANO DI PATATE E SPINACI - RICETTA N° 67

Ormai ci ho preso gusto a cucinare le patate bollite, la Domenica e usarle il giorno dopo, per vedere cosa suggerisce la mia fantasia culinaria. Ebbene, questo piatto l'ho elaborato 3 lunedì fa', e l'ho proposto come pranzo. Ora invece ve lo propongo come cena di domani sera. Questo timballo di patate con gli spinaci ripassati in padella con burro e parmigiano è godurioso. Facilissimo da fare, quindi potete avvantagiarvi la cottura delle patate e degli spinaci il giorno prima. Io ve lo consiglio come secondo piatto per la festa della donna, anche in questo caso c'è qualcosa di

RISOTTO ALLO ZAFFERANO - RICETTA N° 66

Buono, semplicissimo da fare, e giallo che più giallo non si può. Come primo piatto per festeggiare la festa della donna, vi propongo il risotto allo zafferano. Un piatto che mia mamma, preparava a me e alle mie sorelle quando eravamo bambine. Adoravamo questo colore giallo intenso, e l'aroma che sapeva sprigionare questa spezia tanto aromatica. Questo è per me uno dei miei Comfort Food, come leggevo oggi sul sito Briciole di Muffin, cioè è uno

giovedì 6 marzo 2014

SCHIACCIATINE DI PATATE - RICETTA N° 65

Avete mai sentito parlare delle schiacciatine fatte con le verdure? Questa è una ricetta vegetariana, ma tanto sfiziosa, che una volta che l'ho provata, ho visto la sua versatilità sulla tavola. Non funge solo da antipasto, ma può fungere anche come primo piatto, noi l'abbiamo  mangiata  accompagnata da salumi e formaggi, come piatto unico, buonissima anche da sola, mangiata come se fosse una pizza, o come secondo e per ultimo come un
contorno. Si presta benissimo anche a un salvacena. Quando avete ospiti improvvisi, vi assicuro che nel frattempo che gli dite di fermarsi a mangiare con voi, avrete già infornato le schiacciatine. Insomma sarete voi a decidere che posto dargli nel vostro menù. Quindi è ottima sia per la festa della donna, perché le vostre amiche, ve lo assicuro, le apprezzeranno tantissimo, e anche in altre mille occasioni, oltretutto per chi va matto di patate in tutte le salse, sono sicura, che darà un posto di tutto rispetto a questa ricetta. Io l'ho sempre cucinata sulla leccarda da forno, e in questo modo viene sottile, ma voi potete usare anche una teglia leggermente più piccola, in questo modo vi verrà un pochino più alta. Io e il mio amore Corrado, siamo in grado in 2 di spazzolarcela tutta quanta. La ricetta l'ho letta sul blog di Misya,  ma come sono sempre solita fare ho aggiunto qualcosina di mio rispetto alla ricetta originale.  Quindi, come seconda ricetta per la festa della donna all'insegna del giallo, non potevo non postare questa ricettina. Ora vi saluto, e mi raccomando, fatemi sapere, aspetto i vostri commenti.
Dose: per 10/15 rettangoli
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 30/40 minuti

Ingredienti: 350 ml di acqua, 350 g di patate, 200 g di farina, 50 g di formaggio grattugiato, 30 ml di olio e.v.o, sale e pepe q.b. 1 pizzico di erba cipollina in polvere, 1 pizzico di origano, 1 pizzico di maggiorana in polvere,  1 pizzico di rosmarino.

PREPARAZIONE:

In una ciotola mescolate l'acqua, il sale, il pepe, l'olio, l'erba cipollina, l'origano e la maggiorana. Aggiungere poi la farina e il formaggio grattugiato, formando una pastella senza grumi.


Tagliare le patate sottilissime. Io ho usato una mandolina.


Unire le patate alla pastella e mescolate per amalgamarli.



Foderate con la carta forno, una leccarda e versateci il composto, livellandolo con un cucchiaio, accertatevi che tutti gli spazi siano coperti con le patate (perché alcune si sovrappongono). Infornate in forno caldo a 180° per 30/40 minuti.


Prima di infornare spolverateci sopra un'altro po' di grana, sale e pepe.


Sfornate, e tagliate a quadretti appena diventa tiepido.



mercoledì 5 marzo 2014

STUZZICHINI ALLO ZAFFERANO - RICETTA N° 64

Buongiorno a tutti e benvenuti nel mio blog. E' appena finito Carnevale, e subito ci si prepara per un'altra festa. Questa volta è quella dell'8 marzo, la festa internazionale della donna, ed è curioso sapere che in nazioni diverse, si festeggia in maniera diversa dalla nostra. Comunque la pensiate su questa festività, se siete tra quelle, che sabato sera, staranno a casa con le proprie amiche e mariti e figli, per passare una serata diversa dal solito, o perché non gradite andare in un locale a mangiare fuori, questa è la prima ricetta che vi consiglio. Un'antipasto o stuzzichino,

martedì 4 marzo 2014

FRULLATO GOLOSO DI FRAGOLE - RICETTA N° 63

Oggi una gustosa merenda per i vostri bambini, e perché no, sono sicura che l'apprezzerete anche voi grandicelli. Ma non stupitevi dell'accostamento che ho fatto. Ho conosciuto una signora, che mi ha raccontato, che quando il figlio studiava tutto il pomeriggio per gli esami, il suo break pomeridiano, era la maggior parte delle volte, il frullato di pera con 1 fetta biscottata e  1 formaggino; si avete sentito bene, il formaggino, quello che solitamente è un'alimento che mangiano i bambini. Io ho esteso, questo principio, al frutto preferito da me, la fragola. Ho fatto la prova, e devo dire, che ne esce una merenda, sana, golosa, cremosa, profumata che più buona non c'è ne, oltretutto velocissima da fare in 5/6 minuti. Questo buonissimo frullato sostituisce degnamente le merendine confezionate, ottimo modo per far mangiare la frutta ai bambini. Io ho tolto la fetta biscottata ed ho aggiunto un po' di latte fresco e del miele liquido, o acacia o di sulla. Bene ora vi lascio, e vi auguro finalmente un buon pomeriggio all'insegna del Carnevale. Divertitevi con i vostri bambini, o a qualunque festa voi andiate travestiti dal personaggio che avete scelto. Domani si riparte con le ricette per la prossima festività di sabato 8 marzo, quella dedicata a tutte le donne.

Dose: per 1 bicchiere e mezzo di frullato
Tempo di preparazione: 5 minuti circa

Ingredienti: 7/8 fragole medie -grandi, 1 formaggino, 1 cucchiaino di miele liquido o zucchero a velo o semolato, 50 ml di latte fresco.

PREPARAZIONE:

Lavate molto bene le fragole con tutto il picciolo, sotto il getto dell'acqua corrente.
Togliete il picciolo, dividetele in due e mettetele nel contenitore del frullatore con il formaggino, il miele o lo zucchero e il latte.



 Frullate il tutto per 1 minuto. Deve risultare denso, ma non troppo, in tal caso, aggiungete un pochino di latte.



Versate nel bicchiere e servite la merenda.


Ecco come si presenta il frullato, non vi viene voglia di prepararne subito uno? Sperimentate, e usate frutti diversi, eppoi fatemi sapere.



FELICE CARNEVALE A TUTTI.

lunedì 3 marzo 2014

STRACCETTI DI VITELLO CON RUCOLA E SCAGLIE DI FORMAGGIO GRANA PADANO - RICETTA N° 62

Buongiorno a tutti. Ho pensato in questi ultimi giorni a cosa proporvi, come secondo di carne, per il vostro menù di Carnevale. La ricetta seguente l'ho appresa da mia suocera. Ed è talmente semplice e veloce, e tanto tanto buona, che non poteva esserci ricetta migliore da suggerirvi. Potete prepararla in questa occasione, che è una festa, o per i vostri pranzi domenicali se avete ospiti. La ricetta è gustosa, sana, e nutriente, e sono sicura che

domenica 2 marzo 2014

MIGLIACCIO - RICETTA N° 61

Buongiorno a tutti e buona Domenica. Son reduce di una festa di compleanno rigorosamente tutti vestiti da Carnevale. Ieri sera ho trascorso il mio tempo con Cappucetto Rosso e il Lupone Guido, con la Spagnola e il Mandarino Cinese, con una coppia di Egiziani, con la Streghetta e il Marinaio, con 2 Arbrè Magic, con Charlie Chaplin e un Indiano, con un Giullare e la Mascherina Rosa occhi di gatto, uno Stregone e la Strega, che ero io. Ringrazio tutti i

sabato 1 marzo 2014

CASTAGNOLE - RICETTA N° 60

Compagne insostituibili delle Frappe. Così le definisco io. Infatti da sempre questi due dolcetti vanno a braccetto, non c'è l'una senza l'altra sulle tavole delle feste di Carnevale di grandi e piccini. Le castagnole sono dei tipici dolcetti fritti, un'impasto di farina, uova, zucchero, burro e generalmente Anice, impastati insieme, fatti riposare mezz'ora, fatti a forma di piccola castagna e fritti in olio caldo; spolverizzati in ultimo con zucchero a velo.  L'unico consiglio che vi do' è